DIFFONDE
LA CONOSCENZA
STRUTTURA LA
COLLABORAZIONE
ANALIZZA
I DATI
GESTISCE
I PROCESSI
SOCIAL PROCESS
MANAGEMENT

Interacta: la gestione social dei processi del Retail

Interacta: la gestione social dei processi del Retail

Interacta: la gestione social dei processi del Retail

Interacta: la gestione social dei processi del Retail

Interacta: la gestione social dei processi del Retail

Dei problemi e degli ostacoli che mettono a rischio i processi aziendali nel Retail abbiamo parlato diffusamente in un nostro precedente articolo. Qui ci limitiamo a ricordarli brevemente: 

  • cronica mancanza di flussi informativi trasparenti, completi e corretti che genera una drammatica carenza di flussi di ritorno da periferia a sede,
  • difficoltà di controllo dei livelli di servizio da sede a periferia, 
  • flussi informativi insufficienti tra stores, 
  • impossibilità di governo dell’applicazione sulla rete delle decisioni centrali,
  • ostacoli alla condivisione rapida di informazioni diffuse su diversi stores (anche a causa di silos organizzativi),
  • uso di tool limitanti, poco trasparenti e poco sicuri come telefonate e  whatsapp,
  • rottura di stock e scorretta pianificazione di planogrammi.

 

Come superare gli ostacoli? Come conciliare l’urgenza di distribuire le informazioni appropriate su tutti i canali disponibili (online e offline) con un sistema di comunicazione efficace, trasparente, immediato e, soprattutto, social?

Injenia ha sviluppato uno strumento risolutivo: Interacta.

 

L’importanza dell’ultimo miglio: una gestione social dei flussi di comunicazione per sbloccare il potenziale delle reti

Per superare gli ostacoli e risolvere i problemi che rallentano i processi del Retail uno strumento di comunicazione ideale dovrebbe concentrarsi su tre temi.

  1. Il ritorno dell’informazione: l’ascolto delle persone, unito all’ascolto dei processi aziendali, migliora anche quello che non era stato fino a quel momento previsto (e valorizza le esperienze delle persone sul punto vendita).
  2. L’engagement: il punto di ricaduta delle informazioni è lo store manager, che per poter procedere all’execution deve però agire in collaborazione con le altre persone del negozio fisico e dell’intera rete.
  3. Coniugare efficienza e flessibilità: centralizzazione e controllo unite alla capacità del punto vendita di essere propositivo rispetto al territorio, al consumatore, al prodotto.

 

Una riflessione attenta su questi temi ha permesso ad Injenia di sviluppare un nuovo approccio alla gestione dei processi – il Social Process Management – che permette sia di controllare, organizzare e liberare i flussi di lavoro e di comunicazione sia di promuovere forme di collaborazione che seguono le stesse logiche social che usiamo  tutti i giorni. Questo nuovo approccio è abilitato dall’adozione di una piattaforma evoluta, Interacta, che consente alle persone di scambiarsi informazioni in real-time, ma anche di tenere traccia e strutturare tutti i dati aziendali. Si tratta di una vera propria evoluzione dei sistemi CRM in cui funzionalità social e collaborative consentono una gestione ottimale dei processi di vendita. Interacta struttura la collaborazione, condivide la conoscenza, accelera il decision-making, coinvolge le persone.

Con Interacta il controllo è totale: le informazioni arrivano nei tempi giusti, nei luoghi giusti, nel modo giusto. Sono messe a fattor comune, nell’ottica dello sviluppo di categorie di prodotto e della riduzione dei costi della filiera per distributore e industria, con un unico obiettivo: soddisfare le esigenze dello shopper e realizzare la vendita. Grazie a Interacta le aziende disegnano il loro proprio percorso, condividendo l’informazione per darle valore lungo tutta la filiera e sbloccare il potenziale delle reti, anche e soprattutto nell’ultimo miglio.

 

Interacta e Social Process Management: la gestione social dei processi retail

Grazie alle funzionalità di Interacta, i principi cardine del Social Process Management (SPM), conoscenza, collaborazione ed engagement, sono inseriti nei processi retail aziendali. Filtrata attraverso la lente del SPM, la collaboration di Interacta è concepita come una forma di intelligenza collettiva, in cui la persona è assolutamente centrale. 

Interacta è customizzabile e capace di evolvere nel tempo per essere alla portata di tutti. Ridefinisce la conoscenza in termini di patrimonio informativo aziendale, la collaborazione come elemento per innalzare le prestazioni e l’engagement realizzandolo praticamente in forme di partecipazione e responsabilizzazione.

Quando parliamo di conoscenza facciamo allora riferimento al processo con cui andiamo a strutturare i dati destrutturati (dispersi nelle chat, nelle mail, nelle telefonate) in modo da renderli immediatamente tracciabili e rintracciabili. Per engagement intendiamo partecipazione e responsabilizzazione, che sono incoraggiate grazie alla presenza di elementi tipici e caratteristici delle piattaforme social: post, workflow, community, workspace, mentioning e hashtag (fondamentale per cercare il dato).

 

Interacta: le persone pensano a collaborare, lei organizza, raccoglie e diffonde informazioni

Interacta è un potente strumento di collaboration, interamente configurabile rispetto alle specifiche realtà del Retail, per diventare la piattaforma social effettivamente usata da tutte le risorse: dagli operatori dei reparti che devono fornire risposte tempestive ai clienti, dagli area manager e dagli store manager che vogliono disporre di una visione completa di tutti i flussi informativi e di tutte le task assegnate, dai buyer che hanno bisogno di un feedback in tempo reale per non perdere opportunità sugli spazi espositivi, al gestore del personale che deve sostituire in tempi brevi un addetto in malattia, all’ispettore di rete che vuole vedere implementata una promo su tutti i punti vendita, all’ufficio qualità che deve dare indicazioni di conformità su un prodotto contemporaneamente all’ufficio acquisti e a tutti gli stores.

Interacta organizza la comunicazione destrutturata di tutta la rete vendita, tra centro decisionale e stores, tra Industria e field works. Raccoglie e diffonde informazioni, traccia le attività, contribuisce al sentiment dell’organizzazione. Fa tutto questo per poter consentire alle persone di lavorare al loro meglio, collaborando in modo intuitivo, rapido e social.

New call-to-action

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi