DIFFONDE
LA CONOSCENZA
STRUTTURA LA
COLLABORAZIONE
ANALIZZA
I DATI
GESTISCE
I PROCESSI
SOCIAL PROCESS
MANAGEMENT

Continua la collaborazione tra Interacta e ReWriters con due nuovi progetti

Continua la collaborazione tra Interacta e ReWriters con due nuovi progetti

Interacta e ReWriters proseguono il loro percorso insieme con il nuovo format Game-Changer e l’articolo sul Mag-Book

Dopo il ReWriters fest, che ha visto Interacta partecipare come main sponsor dell’evento, sono nati due nuovi progetti speciali: la nuova serie Game-Changer e l’ultimo numero del ReWriters Mag-Book.

 

Game-Changer, quando i valori diventano azioni

ReWriters Game-Changer è il progetto che mira a premiare le persone che stanno compiendo passi concreti verso l’innovazione nel loro settore. Ogni puntata vede come protagonista, citando direttamente il sito di ReWriters: “unə streamer che rovescia le carte in tavola e aziona una trasformazione valoriale”. Non si tratta di una semplice intervista, ma di un botta e risposta serrato di 10 domande che Eugenia Romanelli, founder e mente di ReWriters, pone al suo ospite per misurare il QCM (quoziente di change making).

Cristiano Boscato è stato invitato a partecipare come portavoce dell’evoluzione culturale e lavorativa da cui nasce la stessa Interacta. Durante la seconda puntata di Game-Changer ha parlato del futuro delle aziende e di una nuova visione umano-centrica dell’innovazione:

 

Quanto possono le nuove tecnologie contribuire alla riscrittura dell’immaginario contemporaneo e come?

 

Scopri la risposta a questa e alle altre domande 🔽

 

 

Al format, realizzato con la regia di Save The Woman, hanno già preso parte Sabrina Alfonsi, founder di un metodo di governo chiamato Patti di Comunità, e Federica Cacciola, attrice e creatrice del personaggio satirico di Martina Dell’Ombra. Per il 2022 sono previsti ospiti importanti come Erri de Luca, scrittore, giornalista e founder dell’omonima Fondazione nata per “partecipare ai grandi cambiamenti della nostra epoca”, e Francesca Losappio, manager di Loredana Bertè.

 

Nuove tecnologie e web, un Mag-book che delinea il contesto dell’innovazione

Il rapporto tra persone e tecnologia è un argomento che riguarda tutti. Quante volte gli strumenti che le persone utilizzano mentre lavorano rallentano i processi, magari perché troppo complessi, invece di agevolarli? Quanto cambierebbe la vita di ognuno se la tecnologia nelle aziende fosse davvero a misura di essere umano e non viceversa?

Sono solo alcune delle domande a cui rispondiamo ogni giorno sul blog di Interacta e che emergono anche nel numero di novembre del ReWriters Mag-Book, il libro-rivista del movimento. Con una cadenza mensile e una tiratura limitata, il Mag-Book è un progetto editoriale unico nel suo genere che esplora in ogni sua edizione una tematica da più punti di vista.

Il mese di novembre è dedicato alla tecnologia, alla bioetica e a una profonda riflessione su ciò che app, siti web e social significano davvero per le persone. Al’interno del numero è presente anche un articolo inedito di Cristiano Boscato dal titolo: “L’ESSERE UMANO SALVERÀ L’AI – La grande bellezza nell’Intelligenza Artificiale e il potere di farla fallire” che parte da alcuni esempi reali di arte prodotta da un’AI per ragionare sul ruolo della creatività umana.

Sempre nell’articolo, Cristiano Boscato racconta cosa significa fare impresa oggi e come sarà farlo nei prossimi anni, soffermandosi sulla nuova cultura aziendale che sta pian piano prendendo forma.

 

Leggi l’articolo sul Mag-Book

 

Quello che il festival è stato e quello che sarà

Il ReWriters fest è diventato l’occasione per iniziare a scrivere il futuro dell’innovazione. Adesso però non bisogna fermarsi. Quello che sottolinea Eugenia Romanelli, parlando dell’importanza delle azioni, si traduce in un percorso di consapevolezza che riguarda le persone sia nella vita privata che sul lavoro.

Troppe volte le organizzazioni si concentrano sull’innovazione come puro virtuosismo tecnico, rischiando di tralasciare l’aspetto più importante, ossia chi queste nuove tecnologie le dovrà utilizzare. Chiedersi come lavorano davvero le persone, come interagiscono spontaneamente e come riportare quella naturalezza all’interno dei processi aziendali è fondamentale: farsi le domande giuste è infatti il primo passo per sviluppare nuovi progetti realmente efficaci e costruttivi.

E in futuro? Interacta proseguirà il suo percorso con ReWriters per continuare a raccontare questa nuova cultura che sposta il focus sulle persone e sulla naturalezza delle interazioni, invitando le aziende italiane a fare lo stesso. Tanti sono i progetti in cantiere: stay tuned!

 

Rivivi i momenti principali del festival,
guarda il docufilm dell’evento